L'incontro fra Veronica e Paola avviene nel 2012. Subito si viene a creare una grande sinergia motivate entrambe dal trovare un luogo dove poter condividere con gli altri la loro grande passione per lo yoga.

La visione di Sala Recchi ha scaturito un amore a prima vista ed entrambe hanno avuto il forte sentore che fosse il posto perfetto.

Impagabile è il privilegio di poter praticare sotto una  volta ricoperta da meravigliosi  affreschi seicenteschi attribuiti a Gian Battista Recchi e rappresentanti i giorni della settimana, immagini che rendono lo spazio ancora più magico, ne fa da cornice il delizioso giardino, le sue piante e i suoi fiori profumati, spettacolare vista per chi viene a praticare.

Cosa chiedere di più?